Devi sostituire o meno il telaio?

Devi sostituire o meno il telaio?

Diffida dai venditori che ne sanno meno di te!

Hai un telaio prossimo al marcitoio?

Hai la necessità di sostituire quella vecchia finestra murata perché chiude male o ci sono infiltrazioni?

Nelle case con qualche anno in più alle spalle spesso queste domande sono frequenti e si finisce per procrastinare la scelta che porta verso la sostituzione degli infissi per la paura che sia un tipo di intervento troppo invasivo, per nulla sopportabile da chi ci risiede.

Oggi voglio spiegarvi perché, in certi casi, è meglio intervenire che curare!

Andiamo per piccoli passi.

Primo passo: la ricerca del fornitore

Oggi tutti vogliono vendere tutto a tutti.

Sembra una ripetizione banale ma non potete immaginare di quante figure professionali ci siano a vendere esattamente gli stessi tipi di infissi.

La maggior parte dei venditori tende a proporre tutto così da non perdere la commessa, anche se il lavoro commissionato può presentarsi fuori dalle sue competenze.


Secondo passo: il costo

Spesso una scelta sbagliata è influenzata dal costo del prodotto.

Ricordate che un prodotto di ottima qualità, se installato male, avrà esattamente le stesse caratteristiche di un infisso di bassa o ancor peggio pessima qualità.


Terzo passo: il montaggio (?)

Ricordate sempre che il montaggio concorre per il 50% al risultato che ci si aspetta.

Un vero professionista questo deve dirlo al primo incontro, ancor prima di definire qualsiasi tipo di lavoro.

Questo vuol dire essere onesti ed indirizzare il cliente al giusto acquisto pur mantenendo inalterata la qualità del prodotto e della posa in oper


misurare

Quarto passo: il telaio

Eccoci arrivati ad un punto fermo della situazione. Generalmente, i semplici rivenditori, per non perdere la commessa e per non incorrere in troppi problemi propongono al cliente di montare l’infisso sul vecchio telaio.

Il cliente, che farà sicuramente un altro tipo di lavoro, si fida e non sa che potrebbe essere una scelta dannosa per la sua abitazione.

Non sa che con questa scelta i nuovi infissi potrebbero non avere più i benefici sperati e ancor peggio non sa che avrà una drastica riduzione della luce.


Questo tipo di montaggio si chiama “tradizionale” e veniva eseguito almeno 30 anni fa ancora molto in voga perché:

  • Eviti opere murarie
  • è la strada più veloce
  • sicuramente più economico per tutti
  • non richiede costi extra o imprevisti

Usare il vecchio telaio vuol dire non risolvere il problema per cui si è deciso di sostituire gli infissi!

Un professionista deve saper fare un ottimo lavoro e riconoscere le possibilità dell’abitazione nella quale si andranno a svolgere i lavori.

Sfatiamo qualche mito relativo alle sostituzioni dei telai:

  • non vi è la necessità di rompere il muro
  • il vano finestra resta integro
  • una finestra su un nuovo telaio è un vestito cucito su misura
  • non ci vogliono mesi per concludere ma DUE giorni

L’informazione è alla base di un buon rapporto professionale ed è per questo che ci tengo, ogni giorno, a far girare quante più nozioni possibili, voglio evitarvi truffe e inganni!

Da Gabi Infissi è tutto, a presto!

Total Page Visits: 308 - Today Page Visits: 1

Correlati

Come oscurare le finestre?

Come oscurare le finestre?

È possibile sostituire le finestre senza opere murarie?

È possibile sostituire le finestre senza opere murarie?

Come aumentare la luminosità di un’abitazione

Come aumentare la luminosità di un’abitazione

Spifferi da finestre e porte: come risolverli una volta per tutte

Spifferi da finestre e porte: come risolverli una volta per tutte

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *