Finestre inglesi, stile British ed elegante

Finestre inglesi, stile British ed elegante

Le finestre inglesi sono un elemento di design molto ricercato poiché riescono a dare ad ogni tipologia di appartamento uno stile vintage e di gran classe con prestazioni eccellenti di isolamento termico.

La struttura di questa tipologia di finestra si basa su due fasce orizzontali, ognuna con ampie ante sulla quale viene creata una specie di griglia usando dei piccoli pannelli di vetro chiamati luci.

Questa soluzione ha rappresentato un buon compromesso architettonico e tecnico, poiché la lavorazione del vetro non permetteva di creare lastre di ampia grandezza che resistevano alle intemperie.

In base al periodo storico possiamo dividere le finestre in 3 categorie:

  1. Georgiane, prevedevano 12 luci, distribuite in maniera uniforme tra sotto e sopra.
  2. Vittoriane, dove il miglioramento della lavorazione del vetro permise di ridurre le luci a 2 per anta, grazie a dei vetri più spessi.
  3. Edwardiane, qui l’inglesina riottenne un maggior numero di luci che variavano tra i 4 e i 6 pannelli di luci per anta.

Lo stile inglese delle finestre prevedeva anche due varianti:

  1. A battente con apertura rigorosamente verso l’esterno per via della forte piovosità inglese, con questa apertura è possibile sfruttare il vento che spingendo l’anta verso l’interno accentua la pressione chiudendola ermeticamente.
  2. Scorrevole, l’inglesina può essere abbinata ad un’apertura scorrevole che sarà verticale.

Una variante del serramento inglese è il bow window che permette di personalizzare il proprio appartamento creando una piccola veranda.

Bow window

Le finestre a “bovindo” permettono di ampliare gli spezi interni creando una particolare tipologia di infissi, basati su una struttura sporgente rispetto alla parete esterna. È generalmente creato sul piano superiore di un’abitazione, mentre se viene posto al piano terra è chiamato bay window.

Si tratta di una finestra molto versatile che si può trasformare in un angolo relax con un notevole ingresso di luce.

Quali materiali scegliere per una maggior bellezza degli infissi in stile inglese?

L’inglesina nasce con una struttura in legno, solitamente verniciata di bianco, questo materiale garantisce grandi performance di isolamento termico ma richiede molta manutenzione perché tende a marciare se trascurato.

L’alluminio è la scelta giusta, versatile e si adatta a tutti i tipi di apertura garantendoci isolamento termico, acustico e durata nel tempo.

Quali sono i vantaggi della finestra in stile inglese?

L’inglesina è una tipologia di infisso particolare ma molto richiesta nei nuovi progetti.

Il suo utilizzo potrà dare al nostro appartamento una maggiore luce per via delle sue numerose vetrate e più spazio, in maniera particolare se si sceglie di realizzare un bow window.

Se vuoi delle finestre inglesi per la tua casa no ti resta che affidarti ad un professionista.

Total Page Visits: 619 - Today Page Visits: 2

Correlati

Quali sono le Migliori Zanzariere: Guida alla Scelta

Quali sono le Migliori Zanzariere: Guida alla Scelta

Ponti Termici: Come Prevenirli per Evitare la Muffa in Casa

Ponti Termici: Come Prevenirli per Evitare la Muffa in Casa

Come Cambiare Gli Infissi Senza Incorrere in Problemi Costosi

Come Cambiare Gli Infissi Senza Incorrere in Problemi Costosi

Guida completa alla scelta delle finestre per una casa luminosa

Guida completa alla scelta delle finestre per una casa luminosa

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *