Arieggiare casa è davvero così importante?

Arieggiare casa è davvero così importante?

Ciao! So che il titolo di questo articolo potrebbe sembrarti banale e a tratti poco importante ma fidati, moltissime persone al giorno d’oggi non sanno arieggiare casa e chi sa come comportarsi, non sa il motivo.

Molti di noi, abituati dalle mamme o dalle nonne, arieggiamo casa perché “La casa deve prendere aria!” come ci dicevano anche loro entrando al primo mattino per spalancare le finestre.

L’aria gelida o afosa esterna entrava e si sentiva fin da subito un odore nuovo.

Ma in fondo… perché è così importate arieggiare casa? Parliamone!

Nella tua abitazione, come in tutte, ogni giorno si cucina, si fa il bucato, si usa il bagno e si fanno un sacco di cose che possono andare a creare condensa e umidità.

Arieggiare casa e favorire il ricircolo dell’aria è ciò che puoi fare per evitare la formazione di muffe e cattivi odori.

È però importante ricordare che, a lato opposto, esagerare potrebbe non essere la giusta soluzione.

Se tieni le finestre troppo aperte, a parte la dispersione di una buona quantità di energia, avrai un aumento dei costi che sicuramente vuoi evitare.

Moltissime clienti mi porgono sempre la stessa domanda “Quanto tempo devo tenere le finestre aperte?”

Non c’è una sola risposta a questa domanda, perché dipende da tante cose.

Il vento e lo sbalzo termico, ad esempio, sono alcune di quelle “tante cose”.

E’ molto importante anche conoscere il numero di persone che vivono nella stessa casa.

Ci sono animali o piante?

Quanto utilizzi gli elettrodomestici?
arieggiare
Come ti dicevo all’inizio dell’articolo, non è affatto scontato il come e il quando arieggiare la tua casa.

Solitamente in inverno, ad esempio, possono bastare anche cinque minuti; in estate, invece, sarebbe meglio arrivare intorno ai trenta.

Il momento migliore per farlo è la mattina, perché l’aria esterna è più asciutta di quella della vostra casa, anche in caso di pioggia.

In inverno, invece, qualunque momento della giornata e con qualunque clima può andare bene.

Se posso darti un consiglio, un igrometro potrebbe essere il tuo miglior alleato!

È uno strumento che ti consente di verificare de controllare il tasso di umidità della casa ed in ogni singola stanza.

Se noti che nonostante gli accorgimenti in casa tua ci sono problemi di condensa o muffa, rivolgiti ad un esperto: riuscirà a scoprire cosa c’è che non va e cosa potrete fare insieme per risolvere la situazione.

Total Page Visits: 656 - Today Page Visits: 1

Correlati

Come oscurare le finestre?

Come oscurare le finestre?

È possibile sostituire le finestre senza opere murarie?

È possibile sostituire le finestre senza opere murarie?

Come aumentare la luminosità di un’abitazione

Come aumentare la luminosità di un’abitazione

Spifferi da finestre e porte: come risolverli una volta per tutte

Spifferi da finestre e porte: come risolverli una volta per tutte

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *