Ventilazione meccanica puntuale

Ventilazione meccanica puntuale

I sistemi di VMC (ventilazione meccanica controllata) sono diventati indispensabili all’interno delle abitazioni nuove o riqualificate per evitare le muffe e migliorare la qualità dell’aria all’interno della propria casa.

Avere un’aria più pulita fa bene a tutti soprattutto a chi trascorre molte ore in casa o chi soffre di allergie.

Il sistema di ventilazione meccanica puntuale sul quale ci concentreremo in questo articolo prevede la presenza di una unità di ventilazione e conseguente ingresso di aria per ciascun ambiente.

La qualità dell’aria in casa aumenta senza però significativi aumenti di consumo elettrico in bolletta.

Di base gli impianti VMC sono un sistema fatto per aspirare l’aria esausta, ricca di umidità, anidride carbonica e sostanze nocive per la salute e la convoglia in uno scambiatore di calore dove l’energia termica dell’aria esausta è ceduta a quella nuova, calda d’inverno e fresca d’estate, che previene dall’esterno e viene filtrata.

In questo modo l’aria nuova e pulita viene immessa negli spazi interni dell’abitazione.

Gli impianti di VMC puntuale sono disponibili in 4 diverse tipologie:

  • a singolo flusso: sono simili ai classici ventilatori installati a parete ma funzionano in continuo e hanno dei comandi specifici per regolare la velocità e i valori dell’umidità o CO2. Queste unità possono essere assiali o a forma di centrifuga a seconda di quanto lunga deve essere la canalizzazione.
  • A singolo flusso alternato (push-pull): il meccanismo di queste unità prevede l’alternanza del flusso in entrata e del flusso in uscita per lo stesso periodo di tempo. Il pacco ceramico interno permette in inverno che l’aria calda in uscita rilasci il calore per riscaldare l’aria nuova in entrata.
    Vanno sempre installate in coppia per garantire la sincronizzazione del flusso dell’aria permettendo un ricambio anche nei corridoi.
  • A doppio flusso con recupero di calore: le unità sono dotate di un ventilatore per l’estrazione dell’aria, uno per l’immissione e di uno scambiatore di calore a doppio flusso.
  • Quando avviene il passaggio dell’aria lo scambiatore permette il recupero dell’energia termica tra il flusso in uscita e quello in entrata.
  • PIV (positive Input Ventilation) o positive pressure: questi sistemi prevedono l’immissione e la distribuzione dell’aria esterna attraverso il vano scale o il corridoio permettendo l’uscita dell’aria consumata dagli ambienti in maniera controllata.
Ventilazione meccanica

Contatti

0733898486

Total Page Visits: 354 - Today Page Visits: 1

Correlati

Quali sono le Migliori Zanzariere: Guida alla Scelta

Quali sono le Migliori Zanzariere: Guida alla Scelta

Ponti Termici: Come Prevenirli per Evitare la Muffa in Casa

Ponti Termici: Come Prevenirli per Evitare la Muffa in Casa

Come Cambiare Gli Infissi Senza Incorrere in Problemi Costosi

Come Cambiare Gli Infissi Senza Incorrere in Problemi Costosi

Guida completa alla scelta delle finestre per una casa luminosa

Guida completa alla scelta delle finestre per una casa luminosa

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *